Il Digitale in Positivo – Noi piccoli Scratcher 1

Progetto: Il Digitale in Positivo
Modulo svolto: Noi Piccoli Scratcher 1 – 30 ore dal 01/06/2019 al 18/06/2019
Per alunni di: classi 4 e 5 della scuola primaria
sede si svolgimento: scuola primaria Giovanni XXIII Modena

Tipologia di progetto: Il digitale in positivo – PON “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Programma Operativo Complementare “ Per la Scuola. Competenze e ambienti per l’apprendimento “ 2014-2020” Asse I-Istruzione- Fondo di Rotazione. In coerenza con Asse I – Istruzione- Fondo Sociale Europeo (FSE)-Obiettivo Specifico 10.2- Azione 10.2.2. sottoazione 10.2.2  A “competenze di base”.

MODULO “Noi piccoli Scratcher 1”
L’obiettivo del progetto è stato lo sviluppo ed il miglioramento delle capacità logiche dei ragazzi. Attraverso le attività proposte, sia a computer che non, i ragazzi hanno avuto l’opportunità di potenziare i concetti di base e fondamentali della programmazione, come per esempio:

  • istruzioni iterative;
  • istruzioni condizionali;
  • concetto di sequenzialità delle istruzioni;
  • sviluppo in gruppo e quindi pair-programming (nel caso dei progetti di gruppo);
  • debugging dei progetti svolti e risoluzioni dei problemi.

Un aspetto peculiare del progetto è stata l’introduzione all’intelligenza artificiale, stimolando riflessioni sul significato di “intelligenza” e ragionando coi ragazzi sul fatto che i computer e gli apparecchi elettronici appaiono avere comportamenti intelligenti perché qualcuno li ha programmati per comportarsi in tale modo.

Obiettivo del progetto era portare i ragazzi ad una migliore comprensione dei concetti fondamentali dell’informatica e ad essere in grado di sviluppare programmi tramite la piattaforma di Scratch.

ATTIVITA’ SVOLTE
Per consentire ai ragazzi di raggiungere tali obiettivi sono state svolte diverse attività, sia al PC, tramite l’utilizzo di Scratch, sia senza l’ausilio di apparecchiature elettroniche e quindi attività “unplugged”. Tali giochi “offline” sono stati realizzati prendendo spunto da Computer Science Unplugged, un progetto sviluppato per scopi didattici e rilasciato sotto licenza Creative Commons CC-BY-NC, per un approccio più diretto e meno laborioso ai concetti di istruzioni sequenziali e condizionali, favorendone l’apprendimento e l’interiorizzazione.

Le attività svolte a computer invece hanno previsto lo sviluppo di due giochi uguali per tutti, atti al conoscere e prendere confidenza con la piattaforma di sviluppo Scratch e lo sviluppo in gruppi o singolarmente di un gioco finale, ideato in autonomia.

Il terzo giorno è stata svolta una visita alla Palestra Digitale MakeIT Modena, in cui i ragazzi hanno potuto apprendere:

  • l’utilizzo e quali sono i risultati di una stampante 3D;
  • come sviluppare tramite Tinkercad dei disegni che poi sono stati realizzati tramite una stampante laser e mostrati in seguito nella giornata di riconsegna dei progetti;
  • capire come vengono acquisiti gli oggetti, dal mondo reale a quello digitale, tramite uno scanner 3D.